Copyright e violazioni

È il diritto esclusivo di riprodurre, adattare, utilizzare, distribuire e pubblicare un’opera d’arte originale, inclusa ad esempio una fotografia. Questo diritto è protetto da trattati specifici e dalle leggi dell’Unione Europea.

Per ulteriori informazioni, vedere::
Wikipedia (In inglese) – Copyright Law of the European Union

Opera derivata

Per opera derivata si intende una nuova opera che include aspetti di un’opera pre-esistente protetta da diritti d’autore, quale ad esempio la riproduzione artistica di una fotografia. L’opera derivata non comporta alcuna modifica o negazione dei diritti d’autore relativi all’opera pre-esistente. Mentre il proprietario dei diritti d’autore ha la facoltà di autorizzare qualcuno a creare un’opera derivata a fronte del pagamento di una licenza, utilizzare l’opera pre-esistente senza autorizzazione costituisce invece una violazione dei diritti d’autore.

Richiesta di rimozione DMCA

Una richiesta di rimozione DMCA, emessa ai sensi della legge Digital Millennium Copyright Act (DMCA), implica la rimozione da un sito internet o altri media digitali dei contenuti che violano i diritti d’autore. PicRights invierà una richiesta di rimozione DMCA al provider dei servizi internet (ISP) di un determinato sito che ignori o rifiuti di ottemperare alla richiesta di PicRights di acquistare una licenza e/o rimuovere il contenuto costituente violazione.

Uso corretto (Fair use)

Per “uso corretto” si intende una tutela contro le violazioni dei diritti d’autore che consente un uso limitato delle opere protette da copyright per determinati scopi, tra cui la parodia, i commenti e la critica. L’uso corretto è un concetto complesso e spesso frainteso. In caso di dubbi in materia, consigliamo pertanto di rivolgersi a un avvocato esperto in diritti d’autore.

Organizzazioni senza scopo di lucro e di Beneficenza

Le organizzazioni senza scopo di lucro o di Beneficenza sono tenute a rispettare le leggi sui diritti d’autore come qualsiasi altro soggetto. La legge sul copyright non contempla eccezioni per i soggetti non profit.

Pubblico dominio

Il fatto che una foto sia stata pubblicata su internet non significa che sia di “pubblico dominio”. Il termine “pubblico dominio” costituisce un’eccezione alla legge sul copyright definita in modo assai restrittivo: nello specifico riguarda le opere per le quali i diritti d’autore sono scaduti, il caso in cui il proprietario dei diritti dichiari espressamente che l’opera non è protetta da diritti o quello in cui il proprietario sia defunto da un periodo di tempo stabilito dalla legge.

La legge sul diritto d’autore non prevede l’obbligo di apporre il simbolo di copyright o di una filigrana sull’immagine. Un’immagine è protetta da diritti d’autore nel momento stesso in cui viene creata, indipendentemente dal fatto che venga pubblicata, registrata o provvista di indicazione di copyright o filigrana. Qualsiasi soggetto che cerchi immagini destinate alla pubblicazione nei media dovrebbe partire dal presupposto che le immagini sono protette da diritto d’autore e non possono essere utilizzate in nessun altro contesto, salvo diversamente dichiarato. Prima di pubblicare un’immagine l’utilizzatore finale ha l’obbligo e la responsabilità di garantire che non vengano violati i diritti di proprietà intellettuale di nessuna parte.

No. Il copyright sulle opere d’arte originali è automatico. Pur comportando vantaggi significativi per il proprietario, la registrazione del copyright non è obbligatoria ai fini della tutela. La protezione ha effetto immediato dal momento in cui il lavoro viene creato; nel caso di fotografie, ciò avviene quando vengono scattate.